I virus influenzali di questi giorni pare siano i più contagiosi degli ultimi 15 anni e per questo stiamo assistendo all'innalzamento delle temperature corporee. L'istituto superiore di Sanità comunica che i colpiti sono già più di 3 milioni e che non siamo arrivati ancora al picco di contagio. I sintomi sono: spossatezza, febbre, dolori articolari, tosse, vomito, diarrea. Bambini fino a 5 anni e adulti sopra i 18 anni sono al momento i soggetti più colpiti.

Con qualche giorno di riposo a casa l'influenza si risolve in pochi giorni, salvo complicazioni. Il gemmoderivato di rosa canina, nella versione più concentrata, contenuto in Gemme di Micol 4, può aiutarci a sostenere il nostro organismo sia durante la febbre che nei mal di gola.

Nella fase post-influenzale facciamo fatica a riattivarci, perché l'influenza ci mette fuori gioco con giramenti di testa, stanchezza, inappetenza, nausea, scarsa concentrazione, dolori articolari, tutti disturbi che possono accompagnarci anche più di una settimana. Per favorire un recupero veloce e ridurre il rischio di ricadute, con il nostro sistema immunitario messo a dura prova, è importante adottare un'alimentazione ricca di vegetali, soprattutto quelli ricchi di vitamina C, come: lattuga, broccoli, cavoli e cavolfiori e frutti come il kiwi. Per un apporto sufficiente di questa vitamina è utile integrarla, anche aggiungendo acerola alla nostra colazione, in polvere, con Acerola Day o in compresse con AC80.

Gli Arilli di Melagrana, essiccati o sotto forma di concentrato nel Polifenox che contiene 5 kg di melagrane fermentate in 125 ml con un'elevata quantità di polifenoli, sono importanti per la loro azione antiossidante e per il benessere della flora batterica intestinale.

Anche i funghi ci forniscono una grande novità nella prevenzione e nel recupero post-influenzale negli adulti e nei bambini dai 3 anni in poi. I funghi terapeutici sono tanti e si rivolgono a diversi apparati del nostro organismo e in Estremo Oriente sono utilizzati da millenni. Il fungo reishi (Ganoderma lucidum) che sostiene le naturali difese dell'organismo è quello che fa al caso nostro, soprattutto se associato a eleuterococco, la radice adattogena per eccellenza e prebiotici. Questi ingredienti uniti al cacao, che dona po' di buonumore, si possono trovare nell'Immuncioc, la polvere solubile da aggiungere alle bevande della colazione di adulti e bambini, per aiutare il nostro corpo a trovare energia, concentrazione e protezione immunitaria.

Anche il nostro intestino ha un ruolo importantissimo nella gestione dello scudo immunitario. Nutriamolo e teniamolo in forze con MD33fermenti lattici lisati arricchiti di prebiotici, disponibili in 3 versioni per fascia d'età, Junior, Classic, Senior.

Questi accorgimenti vanno integrati a piccole cose quotidiane che aiutano a migliorare il nostro stile di vita: passare almeno mezz'ora al giorno all'aria aperta, dormire a sufficienza e consumare tanti vegetali di tutti i colori e pochi zuccheri, che rallentano la velocità di azione delle cellule del sistema immunitario.

In questo modo l'unica temperatura che potrà subire variazioni sarà quella esterna e noi avremo il nostro scudo immunitario che ci proteggerà.

Ringraziamo la Dott.ssa Elena Olivieri della Farmacia Pievesestina per il supporto scientifico